心身統一合氣道      Associazione Ticinese Ki Aikido

Aikido per bambini da 6 a 14 anni

ogni giovedì da settembre a maggio (calendario scolastico)

giovedì
18.00 - 19.30

istruttori gruppo piccoli (6-7-8-9 anni)
Deborah Ceruti-Golfieri, 1° KYU
Christian Bellisario, 4° KYU

istruttori gruppo medi e junior (10-11-12-12-14 anni)
Yvette Voumard, 3° DAN
Govert Erkelens, 1° DAN

Aikido per bambini

Ogni attività sportiva ha la sua importanza e le sue caratteristiche che la rendono particolare. Il Ki Aikido fa parte di quelle discipline giapponesi riconosciute con la qualità di arte antica formativa sul piano fisico e psicologico, atta a rafforzare il corpo e la mente. L’Aikido è, dal punto di vista fisico, un'arte in movimento completa i cui vantaggi, derivanti dalla pratica costante, sono inerenti non solo al miglioramento delle capacità d’autocontrollo e di opportuna reazione nell’ambito della pratica in palestra, ma anche nella vita quotidiana con la possibilità di adattamento della persona stessa alle nuove situazioni che si vengono a creare. In realtà questo è un processo educativo che implica quindi non solo un'attività sportiva ma una scuola di vita, che consente ai bambini di crescere meglio insegnando loro la disciplina, l’ascolto e il rispetto delle regole. L’Aikido educa alla calma e al rispetto verso se stessi e verso gli altri.

I bambini possono iniziare quest'arte adattata alla loro età, già a partire di 5/6 anni, perchè considerata idonea per apprendere velocemente e senza aver timore. L’Aikido favorisce la coordinazione motoria , la concentrazione e l’attenzione e, mediante i diversi esercizi, consente la presa di coscienza della propria corporeità ed energia in movimento, insegna a cadere in avanti e all’indietro, a muoversi in ginocchio e percepire i movimenti di attacco dei compagni, neutralizzandoli senza violenza né aggressività.

Nella pratica dell’Aikido si osserva il massimo rispetto delle regole e la correttezza è indispensabile, ed è proprio per questo che possiamo consigliarlo sia ai bambini più irrequieti, i quali, durante le lezioni vengono guidati a moderare la loro energia e a concentrarsi su cosa stanno facendo, sia ai bambini più tranquilli e timorosi che imparano a sviluppare un senso di sicurezza.
Mediante l’insegnamento del Ki Aikido i bambini imparano a scaricare gli eventuali piccoli stress della vita di ogni giorno, a superare i timori e per molti di loro, la timidezza che li caratterizza. È poi da sfatare poi anche la credenza che l’Aikido sia adatto solo ai maschi, perché in realtà le bambine, grazie alla loro attitudine naturale alla concentrazione ed alla consapevolezza dei loro movimenti - facoltà più accentuate rispetto ai maschi - hanno una predisposizione favorevole verso quest' arte. I bambini apprendono tutto ciò divertendosi nello stesso tempo…quindi la pratica dell'Aikido può essere considerato un buon complemento educativo.

L’Aikido insegna inoltre ai bambini il concetto di altruismo perché evita di sviluppare uno spirito competitivo finalizzato unicamente a vincere: viene infatti insegnato loro ad interagire con i compagni in maniera armoniosa e gentile.

Il luogo in cui si svolgono le lezioni di Aikido è detto “DOJO” e qui si pratica a piedi scalzi su un tatami composto da apposite materassine che servono ad ammortizzare le cadute. I bambini indossano il “DOGI” messo a disposizione gratuitamente dall’Associazione, la cui casacca viene legata da una cintura che rappresenta i diversi “gradi” cioè i livelli di esperienza: si inizia dalla cintura bianca per poi passare, con esame annuale, alla cintura bianco/gialla – gialla – gialla/arancio - arancio – verde – blu – rossa – marrone.

Per spostarsi all’interno del dojo si devono usare delle ciabatte chiamate “ZORI”.

L’Aikido ha creato l’occasione per stare insieme dando il senso del messaggio di pace, di armonia e un valore educativo profondo; ogni lezione inizia e termina con un saluto tradizionale importante, indice di compostezza e rispetto. Le lezioni implicano una fase iniziale di riscaldamento mediante la pratica di appositi esercizi di ginnastica finalizzati all'apprendimento delle tecniche; I bambini si esercitano in coppia o a piccoli gruppi.
Durante gli allenamenti le tecniche di aikido, adattate alla loro età, vengono ripetute più volte per permettere ai bambini di effettuare movimenti semplici, corretti e disinvolti.
I bambini imparano a cadere senza farsi male, a cadere in proiezione o lanciati, a sviluppare la prontezza dei riflessi, a schivare i colpi e gli attacchi, a reagire senza paura e aggressività; ai più grandi (dai 10 anni) vengono inoltre insegnati i movimenti dei katà di base (attacco e difesa) mediante l'uso di apposite spade in legno (BOKKEN) e l'uso di appositi bastoni in legno (JO) ... con la pratica dell'Aikido si imparano tante altre cose ancora ...

Aikido…..un’arte particolarmente adatta ai bambini !

 

... altre foto